Skip to main content

Conseil supérieur de la magistrature

Il Conseil supérieur de la magistrature esercita la sorveglianza dei-delle magistrati-e titolari, a latere e supplenti del Potere giudiziaro. Vigila sul al buon funzionamento delle giurisdizioni e si accerta che i-le magistrati-e svolgano i loro incarichi con dignità, rigore, assiduità, diligenza e umanità.

Contatti

Indirizzo

Indirizzo

Place du Bourg-de-Four 1
1204 Genève

Come contattarci

Dove scriverci

Conseil supérieur de la magistrature
Case postale 3900
1211 Genève 3

Presidenza

Sylvie DROIN
Presidente

Competenze

Il Conseil supérieur de la magistrature:

  • Esegue la sorveglianza amministrativa e il controllo delle attività dei-delle magistrati-e giudiziari.
  • Istruisce i reclami riguardanti i-le magistrati-e giudiziari nell’esercizio della loro funzione.
  • Pronuncia sanzioni disciplinari o provvedimenti nei confronti dei-delle magistrati-e (esonero dall’incarico, ingiunzione di completare la formazione professionale, ecc.)
  • Delibera sulle domande di modifica del tasso di attività da parte dei-delle magistrati-e.
  • Delibera sulle domande di revoca del segreto d’ufficio al quale sono sottoposti i-le magistrati-e del Potere giudiziaro e le persone nominate da un’autorità giudiziaria per svolgere un incarico previsto dalla legge.
  • Preavvisa le candidature alle elezioni giudiziarie.

Organizzazione e composizione

Il Conseil supérieur de la magistrature è composto di due membri di diritto, il-la presidente della Cour de justice, che lo presiede, e il procuratore o la procuratrice generale, di quattro membri eletti dai loro pari, ossia due magistrati-e titolari del Potere giudiziaro e due avvocati del foro, nonché tre membri nominati dal Consiglio di Stato, che non possono essere né magistrati-e né avvocati-e. Ad eccezione del-della presidente della Cour de justice e del procuratore o della procuratrice generale, i membri del consiglio sono nominati per tre anni. Possono essere rieletti una volta.

I titolari assenti sono sostituiti da un-una magistrato-a titolare, da un-una avvocato-a del foro e da un membro designato dal Consiglio di Stato.

La Cour d'appel du Pouvoir judiciaire è l’istanza di ricorso contro le decisioni del consiglio.

Membri del Conseil supérieur de la magistrature

Sylvie DROIN, presidente Presidente della Cour de justice
Olivier JORNOT Procuratore generale
Cédric-Laurent MICHEL Giudice della Cour de justice
Olivier Lutz Giudice del Tribunal pénal
Jean-Marc CARNICE Avvocato
Jean-François DUCREST Avvocato
Maria Anna HUTTER Ex vicesegretario generale del Gran Consiglio della Repubblica e cantone di Ginevra
Michel HOTTELIER Professore all’Università di Ginevra
Michèle WEIL-GUTHMANN Médiatrice assermentée
Alessandra CAMBI FAVRE BULLE, supplente Vicepresidente della Cour de justice
Yves BERTOSSA, supplente Primo procuratore
Olivier BINDSCHEDLER TORNARE, supplente Giudice del Tribunal administratif de première instance
Matteo INAUDI, supplente Avvocato
Bénédict DE CANDOLLE, supplente Notaio