Skip to main content

Conflitto di diritto del lavoro

Ha un conflitto nell’ambito della sua relazione professionale? Può avviare un’azione giudiziaria dinnanzi al Tribunal des prud'hommes, che dirime le controversie relative al diritto del lavoro per i contratti di diritto privato.

Chi contattare?

Il Tribunal des prud'hommes è competente per giudicare le controversie in materia di diritto del lavoro.

Esso interviene in particolare nell’ambito di contestazioni relative all’applicazione delle disposizioni riguardanti il contratto individuale di lavoro (ai sensi degli art. 319 segg. CO), dei contratti collettivi et della legge federale sulla parità dei sessi (LPar - RS 151.1).

Secondo l'articolo 34 del codice di diritto processuale civile, il Tribunal des prud'hommes di Ginevra è competente se la parte convenuta ha sede o domicilio a Ginevra, o se la persona salariata ha principalmente esercitato la propria attività nel cantone.

Come è organizzato il Tribunal des prud'hommes?

La giurisdizione del lavoro è composta da più professionisti che lavorano in stretta collaborazione per trattare le controversie. È costituita da giudici conciliatrici e conciliatori, da 190 giudici, di cui 36 presidenti, detti-e ''laici'' o ''laiche'', in altri termini, che non sono magistrati-e di carriera, nonché dal personale giuridico e amministrativo.

La cancelleria è l’interlocutore esclusivo delle persone interessate. È incaricata del seguito amministrativo degli incarti, di informare gli-le utenti circa le procedure in corso, nonché di orientarli-e sulle pratiche da svolgere. Non si occupa di questioni giuridiche.

Come presentare una domanda dinnanzi al Tribunal des prud'hommes?

Tappa 1: adire il Tribunal des prud'hommes

La sua domanda deve essere depositata presso la cancelleria del Tribunal des prud'hommes o la Greffe universel. Può anche essere spedita per posta, o per e-mail unicamente se dispone della firma elettronica qualificata ai sensi della legge del 18 marzo 2016 sulla firma elettronica.

La sua domanda deve imperativamente essere costituita dai seguenti elementi:

  • Designazione precisa e completa delle parti: cognomi e nomi o ragione sociale, indirizzo valido, ecc.
  • Valore litigioso: somma totale degli importi pretesi
  • Oggetto della controversia: se il valore litigioso non supera i Fr. 30'000.-, può utilizzare il formulario di domanda semplificata. Se è superiore a Fr. 30'000.-, la sua domanda deve contenere un’esposizione completa dei fatti con indicazione dei mezzi di prova
  • Documenti utili: contratto di lavoro, lettera di licenziamento, buste paga, ecc.
     

Scaricare un formulario di domanda

Tappa 2: conciliazione

Ogni procedura inizia, salvo le eccezioni previste dalla legge, con un tentativo di conciliazione. La conciliazione è condotta da una giudice conciliatrice o un giudice conciliatore e deve tenersi, per quanto possibile, entro un termine di 2 mesi dopo il deposito della domanda. La parte convenuta riceve una copia della domanda insieme alla convocazione.

Le parti devono comparire e possono essere assistite da una persona di fiducia, da un-a avvocato-a, o da altri-e rappresentanti professionalmente qualificati-e (ad esempio, un-a segretario-a sindacale), che, se necessario, le accompagnerà durante tutta la procedura.

In certi casi, può farsi rappresentare all’udienza da una terza persona.

Al termine di questa udienza, ci sono due possibilità:

  • Si giunge ad un accordo

L’accordo è riportato nel verbale dell’udienza di conciliazione, che ha valore di sentenza e di cui una copia è rilasciata alle parti.

  • La conciliazione fallisce

Se non si giunge ad alcun accordo, riceverà un’autorizzazione ad agire che le consentirà di portare la causa dinnanzi al tribunale entro un termine di 3 mesi.

A Sua richiesta, la giudice conciliatrice o il giudice conciliatore può anche emettere una decisione, a condizione che il valore litigioso non superi i Fr. 2'000.-. Tale decisione può essere impugnata.

In certi casi, l’autorità di conciliazione può peraltro formulare una proposta di giudizio alla quale ciascuna parte può fare opposizione entro un termine di 20 giorni. Se necessario, l’autorità di conciliazione rilascia un’autorizzazione ad agire in tribunale alla persona richiedente.

 

Tappa 3: istruzione della procedura da parte del tribunale

Il tribunale è composto da un-a giudice che assume la funzione di presidente e da 2 giudici (datrice o datore di lavoro e salariato-a).

A ricezione della domanda e dell’autorizzazione ad agire, nonché degli atti, il tribunale trasmette una copia degli stessi alla parte convenuta, impartendole un termine per rispondere per iscritto.

La procedura si svolge poi in quattro tappe:

1/ L’istruzione (provvedimenti preparatori per completare l’incarto)

2/ L’assunzione delle prove (audizione delle parti e degli eventuali testimoni)

3/ Le arringhe (conferma delle posizioni di ognuno)

4/ Le deliberazioni (si svolgono senza la presenza delle parti)

 

Tappa 4: notificazione della sentenza

Al termine della procedura, il tribunale emette la sua sentenza, che è spedita per posta raccomandata alle parti.

Quali sono le modalità per i conflitti relativi alla parità dei sessi?

Questo tipo di conflitto è analizzato sotto il profilo della legge federale sulla parità dei sessi (LPar - RS 151.1) che ha lo scopo di promuovere l’uguaglianza tra donne e uomini nelle relazioni professionali. La procedura di conciliazione, nonché in tribunale, è completamente gratuita, quale che sia il valore litigioso.

Se una domanda si fonda su tale legge, l’autorità di conciliazione è composta da una giudice conciliatrice o da un giudice conciliatore, che la presiede, e da 2 giudici a latere, 1 donna salariata e 1 uomo datore di lavoro o viceversa.

Anche in tribunale è garantita la parità tra donna salariata e uomo datore di lavoro o viceversa. La procedura semplificata si applica alle cause relative alla LPar.

Quanto costa la procedura?

La procedura dinnanzi all’autorità di conciliazione è gratuita, quale che sia il valore litigioso.

La procedura dinnanzi al Tribunal des prud'hommes è gratuita per tutte le cause il cui valore litigioso è inferiore o uguale a Fr. 75'000.-, nonché per tutte le domande fondate sulla LPar. Oltre tale soglia, saranno percepite delle spese, che dovranno essere versate all’inizio della procedura sotto forma di anticipo sulle spese.

Tutte le altre spese, invece, come ad esempio gli onorari dell’avvocato, sono a suo carico, salvo concessione dell’assistenza giudiziaria.

Formulari

Qui di seguito troverà i formulari e le indicazioni necessarie per depositare una richiesta di conciliazione, nonché il formulario di domanda di procedura semplificata, da utilizzare se ha ricevuto un’autorizzazione ad agire e se il valore litigioso della sua domanda non supera i Fr. 30'000.-.

I formulari e tutti gli altri documenti devono essere depositati in tante copie quante sono le parti.

Ad esempio, se agisce contro 1 sola parte convenuta, deve depositare 2 copie; contro 2 parti convenute, 3 copie, ecc.

Contatti

Indirizzo

Indirizzo

Boulevard Helvétique 27
1207 Genève

Come contattarci

Sportello-telefono

Orari
13h30-16h30 (dal lunedì al venerdì)

Dove scriverci

Tribunal des prud'hommes
Case postale 3688
1211 Genève 3

Domande/risposte

In certi casi specifici (ad esempio, malattia, domicilio o soggiorno all’estero) e su presentazione di giustificativi, una parte può farsi rappresentare all’udienza da un-a familiare, un-a avvocato-a o altri-e mandatari-e professionalmente qualificati-e.

Per le società, è possibile farsi rappresentare da una persona autorizzata a vincolare giuridicamente la società.

In entrambi i casi, è indispensabile chiederlo alla cancelleria prima dell’udienza e informarne la controparte.

Il Tribunal des prud'hommes interviene solo per i conflitti di diritto privato.

I conflitti tra il personale regolare dell’amministrazione pubblica e quest’ultima non sono giudicati dal Tribunal des prud'hommes, ma dalla Chambre administrative de la Cour de justice.

Il Tribunal des prud'hommes non è inoltre competente per pronunciarsi sulle controversie relative alle assicurazioni sociali cantonali o federali. Tali controversie sono in generale di competenza della Chambre des assurances sociales de la Cour de justice.

Le decisioni dell’autorità di conciliazione e del tribunale possono essere impugnate con le modalità che le saranno indicate.

Non è obbligatorio ma raccomandato, soprattutto se la sua causa è complessa.

Dinnanzi all’autorità di conciliazione, le procedure sono gratuite, quale che sia il valore litigioso.
In tribunale, se quest’ultimo supera i Fr. 75'000.-, le sarà chiesto di versare un anticipo sulle spese, ai sensi dell’art. 69 del regolamento che fissa le tariffe delle cancellerie in materia civile 
(RTFMC - E 1 05.10), ad eccezione delle cause relative alla LPar, che sono gratuite.

Valore litigioso da Fr. 75'001.- a 100'000.- / Spese da Fr. 200.- a 2'000.-

Valore litigioso da Fr. 100'001.- a 300'000.- / Spese da Fr. 1'000.- a 3'000.-

Valore litigioso da Fr. 300'001.- a 1'000'000.- / Spese da Fr. 2'000.- a 8'000.-

Valore litigioso a partire da Fr. 1'000'001.- / Spese pari a Fr. 10'000.-

Vedere anche

Tribunal des prud'hommes

Il Tribunal des prud'hommes interviene nelle controversie scaturite da un contratto di lavoro di diritto privato.

Assistenza giudiziaria

È coinvolto-a in una procedura giudiziaria e non ha i mezzi necessari per pagare le spese d’avvocato o processuali?

Servizi di consulenza giuridica

Il Potere giudiziaro non fornisce consulenza giuridica. Può rivolgersi alle seguenti associazioni ed enti.